La prima volta che ho dovuto preparare la valigia di Teddy, sono rimasta un po’ spiazzata, ero convinta di aver dimenticato qualcosa e allora ammetto che sono andata a leggere in giro per internet un po’ di elenchi di cose da portare via, ma alla fine avevo preso tutto.

Ho pensato di scrivere questo post per aiutare tutti quei genitori che, come me, la prima volta che si sono messi in viaggio col figlio di pochi mesi hanno avuto qualche dubbio sul bagaglio.

Il primo consiglio è quello di dedicare un bagaglio esclusivamente al bimbo, in modo che aprendolo si abbia a disposizione tutto l’occorrente senza frugare nella propria valigia.
Aiutatevi con trousse, borsette e buste per organizzare al meglio tutti gli oggetti.

Di seguito trovate il mio elenco suddiviso per categoria di oggetti.

  • Vestiti:mettete in valigia gli abiti in base alla stagione che viaggiate e se viaggiate nelle mezze stagioni prendete sia vestiti leggeri che qualche vestitino più caldo, una giacchetta leggera e una più pesante, calzini, scarpine, body, pigiama, un eventuale pannolino-costume, una cuffietta ed un cappellino.

  • Bavaglini (sia di stoffa che gli usa e getta), ciuccio, biberon (con eventuale scalda biberon), latte in polvere (per chi non allatta), tazza per bere, omogenizzati ed eventuali creme pronte (tipo riso, mais e tapioca), cucchiaini di silicone.
  • Qualche giocattolo a cui il bimbo è affezionato per intrattenerlo in viaggio e per giocare durante la vacanza, per esempio un peluche, un sonaglio o un libro tattile.

  • Tutto l’occorrente per il cambio del pannolino: pacchi di pannolini, salviette umidificate, cotone, asciugamani, latte detergente, telo per il cambio pannolino, crema anti-rossori, sacchetti porta-pannolini.

  • Le cose indispensabili per il bagnetto: asciugamano, spugnetta, cotton fioc, forbicine, pettine, bagnoschiuma e shampoo (se state via pochi giorni vi consiglio di portare i campioncini che occupano meno posto dei flaconi).

  • Fazzoletti, spray nasale e medicinali adatti al bambino (principalmente la tachipirina sciroppo e una siringa senza ago per la somministrazione, in base ai consigli del vostro pediatra).
  • Passeggino con zanzariera e parapioggia, borsa da attaccare al passeggino, marsupio, copertina.

  • Bottigliette d’acqua.
  • Tessera sanitaria del bambino ed eventuale carta d’identità per chi viaggia all’estero.

Questo è tutto quello che mi è venuto in mente da prendere. Se mi sono dimenticata qualcosa lo aggiungerò e se vi viene in mente qualcosa di utile da portare via, fatemelo sapere nei commenti.

E ora potete preparare la valigia e partire per una nuova avventura!!