Le app utili al viaggiatore

Ormai tutti hanno uno smartphone… io il mio lo uso ormai per tutto… telefonare, chattare, navigare, scattare foto, fare calcoli… ma in più ci ho installato sopra delle applicazioni che mi sono molto utili mentre sono in viaggio.

La prima cosa che bisogna fare è controllare il proprio piano tariffario per la connessione dati da smartphone, se si ha quella limitata all’Italia oppure se la si può usare illimitatamente anche all’estero senza costi aggiuntivi.
Se avete quella con l’espansione all’estero siete a posto, dovunque andrete non avrete problemi né costi aggiuntivi a connettervi per usare le app o navigare. Se invece come me avete solo la connessione illimitata in Italia, io vi consiglio di scegliere un hotel all’estero con connessione Wi-Fi gratuita in modo che alla sera quando tornate in camera, distrutti dalla giornata :), potete dare un’occhiata alle vostre app!!

La app più utile, soprattutto quando si è all’estero, è SKYPE che vi serve per chattare e telefonare in Italia a costo zero… potrete così chiacchierare con chi volete e addirittura vedervi. L’unica cosa che vi serve è una connessione internet, per questo sopra vi ho consigliato un hotel con Wi-Fi.

Quando io sono andata negli Stati Uniti utilizzavo sempre questa app sul mio smartphone per chiamare a casa.

Per la prossima app, bisogna distinguere se si viaggia in auto oppure con il treno o l’aereo.
Se parto con la macchina so che mi aspettano ore e ore di viaggio in autostrada e magari pure in strade sconosciute… per questo quando guido in viaggio utilizzo l’applicazione GOOGLE MAPS, una grande trovata…

dato che in macchina non sopporto leggere e fissare cartine, prima di partire imposto il tragitto sul navigatore di Google Maps utilizzando l’app sullo smartphone e posso guidare tranquillamente ascoltando le indicazioni della voce guida fino ad arrivare a destinazione (fate solo attenzione perché ogni tanto vi fa fare la strada più lunga :)).
Se partite con l’aereo, questa app può aiutarvi per raggiungere l’aeroporto se non ricordate bene la strada.
Se invece partite usando il treno sicuramente non avete un gran viaggio in macchina da affrontare quindi Google Maps potete anche lasciarla stare.

Una volta arrivati a destinazione, non importa il mezzo con cui siete arrivati, vi sarà utile l’applicazione TRIPADVISOR, una fantastica app in cui potrete vedere i locali migliori di ogni città, in base alle classifiche e ai commenti dei vari visitatori… quindi se non volete sbagliare il posto pranzare o cenare questa app è sicuramente un ottimo alleato.

Io per esempio quando ho fatto il tour in Toscana ne ho fatto largo uso soprattutto a Firenze e a Siena che ci sono tantissimi locali e sono rimasta soddisfatta delle scelte fatte!! Anche perché spesso i locali migliori nelle città sono quelli posti in stradine sconosciute mentre quelli centrali o nelle grandi piazze sono meno buoni e più costosi.

Un altro consiglio utilissimo per chi viaggia all’estero è scaricarvi un dizionario bilingua in modo da riuscire a farvi capire all’estero, soprattutto in hotel, al ristorante e per riuscire a prendere i mezzi pubblici.
Ci sono molte app in circolazione, vedete voi quale preferite l’importante è che la app non si connetta a internet quando vi accedete, altrimenti rischiate di avere costi di connessione spropositati all’estero (questo vale per chi non ha la connessione illimitata all’estero).

Concludo questo post sulle app, svelandovi che io quando viaggio, nonostante il largo utilizzo della tecnologia, preferisco sempre sfogliare una guida cartacea . . . mi piace avere sempre una mappa nello zainetto e sentire il fruscio della carta che scorre sotto le dita 🙂 … leggi il post sulle mie guide di viaggio.

… e ovviamente la cosa migliore è girare per le strade della città che avete scelto andando dove il vostro cuore vi porta e seguendo l’istinto nella scelta del ristorante… e se sbaglierete sarà comunque un ottimo modo per ricordare il posto orribile dove siete finiti, facendovi due risate, quando ritornerete a casa 🙂

More from Cristina

Visita alla Torino sotterranea

Sono stata tante volte a Torino ma oggi è come vederla per...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.