La Sardegna e le sue spiagge

Quest’anno sono andata in vacanza in Sardegna, più precisamente a nord-est, ossia a Santa Teresa di Gallura.
E’ stata una bellissima esperienza, ho visto dei posti meravigliosi, sia per il mare e i suoi scorci che per le città e il paesaggio.
In questo post ho pensato di raccontarvi le spiagge che ho visitato inserendo delle foto per regalarvi un attimo di relax e per aiutarvi a capire meglio quali spiagge vedere se un giorno capiterete da quelle parti.

Spiagge per tutti i gusti

Rena Bianca

Al primo posto metto la mia spiaggia preferita.
Questa spiaggia è stupenda: sabbia finissima e acqua cristallina. La sabbia ha un colore bellissimo e in alcuni tratti è addirittura color rosa, l’acqua è poco profonda per parecchi metri quindi comoda per giocare a racchetta o a palla 🙂 dopodichè scende gradualmente e permette quindi di poter fare il bagno o di praticare snorkeling data la presenza di molteplici pesci.
Questa spiaggia detiene dal 1987 la Bandiera Blu.
Accanto ad essa si estende una camminata molto suggestiva proprio a picco sul mare dove si può godere di una vista eccezionale e di un caldo tropicale.

rena bianca sardegna

Rena di Ponente

Una bellissima spiaggia molto estesa in un paesaggio brullo, molto sabbioso con scarsa vegetazione. L’acqua è cristallina e poco profonda. Ideale per fare passeggiate o per rilassarsi in acqua godendosi il sole.

Valle dell’Erica

Un posto magico con spiagge e tante piccole calette tutte da esplorare. E’ presente molta vegetazione e sulla spiaggia non c’è sabbia ma piccole pietroline.
valle erica sardegna

Rena Majori

Una grandissima spiaggia molto simile ad una oceanica. Mare più scuro rispetto le altre spiagge e parecchio mosso. Il giorno in cui io ci sono andata ho sofferto molto di caldo data la mancanza di vento. Paesaggio molto desertico.

rena majori sardegna

Dato che abbiamo affittato la macchina per poter muoverci per le varie spiagge, un giorno abbiamo deciso di recarci a Stintino per vedere una tra le spiagge più famosi della Sardegna.

La Pelosa

la pelosa sardegna


Appena siamo arrivati abbiamo subito notato la mole di gente che c’era in spiaggia. La notorietà di questa spiaggia la rende particolarmente apprezzata e presa di mira dai turisti.

Indubbiamente è stupenda, l’acqua è di un azzurro meraviglioso e ha diverse gradazioni di colore. Pochissimo profonda, si può camminare, giocare e camminare tranquillamente godendosi il sole. Al centro dell’acqua svetta la torre Pelosa, noto simbolo di questa spiaggia. Il giorno in cui l’ho visitata c’era tantissimo vento e prendere il sole era una vera goduria.
Bellissima sotto tutti i punti di vista, l’unico difetto: troppa gente.
Qui per ora si conclude la mia prima parte ed esperienza relativa alla Sardegna. Appena visiterò nuovi posti in questa terra magnifica inserirò nuovi post 🙂

More from Cristina

Estate a Lido di Camaiore

Quest’anno a Giugno mia sorella per evadere un po’ dal caldo della...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.