Playa d’Es Figueral: vivere Ibiza lontano dal caos

Ibiza, Eivissa per i catalani, è un’isola splendida, famosa soprattutto per la movida notturna, ma anche ricca di natura selvaggia, spiagge incontaminate e spiagge più attrezzate, come Playa d’Es Figueral. Oggi vi parlo di questa spiaggia e vi racconto di come sono capitata a Ibiza, del villaggio in cui ho soggiornato e della splendida Santa Eulalia. Se avevate deciso di scartare Ibiza perchè troppo giovane e movimentata, dopo aver letto questo post cambierete opinione.

Andare in vacanza a Ibiza per scoprire spiagge rilassanti

Mi piace la musica, mi piace ballare. Sono andata parecchie volte in discoteca ma non amo andare in vacanza per farlo. E quindi vi chiederete come mai sono atterrata ad Ibiza, la patria della movida, degli after hours e delle discoteche.
La cosa certa è che ci sono capitata un po’ per caso, ma sono qui per raccontarvelo, sedetevi comodi.

Come sono capitata a Ibiza?

Quell’anno (ormai una marea di anni fa) avevamo già prenotato la nostra vacanza, dovevamo recarci a Sharm el Sheikh. Purtroppo una bomba a Naama Bay ha suscitato panico negli abitanti e nel mondo intero. Per questo la Farnesina ha deciso di non far partire più nessun volo diretto verso quel Paese.
Siamo stati perciò subito contattati dall’agenzia viaggio (eh si, per le nostre prime vacanze sceglievamo questa soluzione) per informarci dell’accaduto e chiamarci in ufficio con l’obiettivo di farci scegliere un’altra destinazione.
Dovendo stare su un budget prestabilito abbiamo optato per una meta che di costo potesse essere simile al precedente viaggio. Così aggiungendo pochi soldi in più siamo volati a Ibiza.

playa d'es figueral

La mia vacanza a Santa Eulalia

Per fortuna l’isola di Ibiza ospita anche paesini tranquilli ed è proprio in uno di questi che ho trascorso la mia vacanza estiva: Santa Eulalia. Situata a nord di Ibiza, è la meta scelta dalle persone che vogliono vivere l’isola in maniera rilassante, lontano dalla discoteche e dal caos. Premesso che io non ho nulla contro la movida, ma è giusto che ogni persona scelga il tipo di vacanza che più gli si addice.

Il villaggio “Invisa Hotel Club Cala Blanca” e i suoi servizi

Il villaggio in cui abbiamo soggiornato per un’intera settimana si chiamava “Cala Blanca”, ora divenuto “Invisa Hotel Club Cala Blanca” dal momento che è stato totalmente rinnovato. Si trova a San Carlos nel comune di Santa Eulalia e si affaccia su Playa d’Es Figueral.
Il villaggio è molto ampio, dislocato su varie palazzine e casette di pochi piani. Noi avevamo la camera al piano terra, comoda, spaziosa e pulita, peccato aver incontrato delle compagne con cui condividere la stanza per tutto il soggiorno: le formiche. Essendo la struttura immersa nel verde, purtroppo sono cose che possono capitare.

hotel cala blanca ibiza

hotel cala blanca ibiza

hotel cala blanca

All’interno della struttura si possono trovare piscina, bar, mini club e un grande ristorante a buffet. Fuori sulla terrazza è possibile consumare la colazione e i pasti, a patto di riuscire a trovare posto. Sicuramente è il posto migliore perchè, oltre a respirare a pieni polmoni l’aria di mare, si ha una vista spettacolare sul mare. Inutile dirvi che mangiando sulla terrazza di sera si possono osservare tramonti pazzeschi.

hotel cala blanca ibiza

Scendendo la scaletta ci si trova direttamente in spiaggia. Le spiagge sono libere per la maggior parte, ma per chi desidera con pochi euro può prendere lettini e ombrellone.

Uscendo dal villaggio si può trovare a pochi passi un negozietto di souvenir e prodotti per il mare (materassini, salvagenti). La struttura si trova a soli dieci chilometri da Santa Eulalia e a circa mezz’oretta dal centro di Ibiza.

Playa d’Es Figueral

Playa d’Es Figueral significa “spiaggia degli alberi di fico”, attorno ad essa infatti c’è una vegetazione rigogliosa composta da giardini e da campi coltivati.
La spiaggia è interamente composta da sabbia fine e ha una lunghezza di circa 400 metri, si possono fare rilassanti passeggiate godendosi il panorama tutto attorno.

playa d'es figueral

playa d'es figueral

Il mare è pulito e il fondale degrada lentamente, in passato ha inoltre detenuto il titolo di Bandiera Blu.
A me personalmente questa spiaggia è piaciuta molto perchè riesce a mantenere un giusto equilibrio tra il paesaggio naturalistico e l’urbanizzazione.

playa d'es figueral

playa d'es figueral

Consiglio comunque di non fermarsi soltanto alla spiaggia del villaggio, affittate una macchina o spostatevi con il pullman per scoprire nuove spiagge incontaminate e calette dove regna la pace e il silenzio, l’acqua è cristallina, fare il bagno è rigenerante e nessun ombrellone vi farà ombra a parte il vostro.

Escursione a Formentera

A poche miglia da Ibiza, si trova un’isoletta meravigliosa: Formentera. Nel villaggio in cui soggiornate oppure sul web potete acquistare i biglietti per vivere questa avventura, come ho fatto io.

traghetto ibiza formentera

Mi sveglio al mattino e il cielo è tutto sereno, salgo a bordo del traghetto e in circa mezz’ora arrivo all’isola. A disposizione l’intera giornata per innamorarmi delle spiagge e di quell’acqua così cristallina da sembrare di essere ai Caraibi. Sono sicura che ne rimarrete affascinati, a me è successo così.

E per chi vuole trascorrere una serata in discoteca o vedere il centro di Ibiza?

Nonostante non sono amante delle serate trascorse in discoteca, ho comunque visitato il centro storico di sera ed è assolutamente carino, da non perdere.

Nel centro storico e nel porto si possono trovare molti negozietti tipici e fare lunghe passeggiate osservando il mare. Numerosi i localini dove fare cena o bere qualcosa a tarda serata, ce ne sono per tutti i gusti.

Ibiza è bella e spensierata. Devo assolutamente tornarci per rivedere meglio quest’isola e per visitare la città vecchia di giorno. Dart Vila è l’antica città fortificata ricca di stradine tipiche, un panorama stupendo e la sua storia che trasuda da ogni pietra.

ibiza città

Peccato non aver trascorso almeno un pomeriggio a Ibiza, ai tempi non ero ancora una viaggiatrice incallita, perciò questo sarà un ottimo pretesto per tornarci.

Written By
More from Cristina

Le app utili al viaggiatore

Ormai tutti hanno uno smartphone… io il mio lo uso ormai per...
Read More