Come viaggiare in auto con i bambini in tutta sicurezza

Il mezzo più utilizzato al mondo, soprattutto in italia, è l’automobile. Poco importa che sia un viaggio in città, quindi di breve durata, oppure uno spostamento di qualche ora, vanno sempre seguite le norme vigenti per la sicurezza stradale (cintura di sicurezza, utilizzo di auricolare o bluetooth per l’utilizzo di cellulare e musica ad un volume moderato). Quando si viaggia con i bambini, è importante prestare ancora più attenzione alla sicurezza stradale, per sè stessi e per i propri piccoli. Ecco quindi che in questo post ho deciso di parlarvi di seggiolini, di omologazione e di altre piccole accortezze che bisogna avere alla guida.

Viaggiare sicuri in auto con i bambini

Il Codice della Strada prevede l’obbligo dell’utilizzo del seggiolino omologato e adeguato al peso per bambini fino ai 150 centimetri d’altezza. E’ quindi importante acquistare un buon seggiolino che possa essere sicuro per il bimbo e che possa durare negli anni.
Anche se può sembrare banale, a mio parere è utile una piccola guida all’acquisto del seggiolino, soprattutto per i neo genitori che si ritrovano davanti agli scaffali in cerca del prodotto migliore per loro figlio.

viaggiare auto bambini

Tipologie di seggiolini per auto

I seggiolini per auto si distinguono in varie tipologie in base al peso del bambino. Il seggiolino da utilizzare subito dalla nascita è l’ovetto (gruppo 0) che solitamente porta i bimbi fino a circa 10 kg (noi l’abbiamo utilizzato fino a quando Teddy aveva 8-9 mesi) per poi passare al seggiolino. Per quanto riguarda i seggiolini, potete scegliere di comprare un gruppo 1 (dai 9 ai 18 kg) e poi acquistare un gruppo 2/3 (dai 15 ai 36 kg) oppure comprare direttamente, e io ve lo consiglio, un seggiolino gruppo 1/2/3 che va dai 9 ai 36 kg. In questo modo eviterete di comprare più seggiolini, così potrete investire comprandone soltanto uno, di buona marca,  ed essere certi che vi durerà tantissimo tempo.

Quando acquistate un seggiolino (o magari vi viene prestato da un amico), è necessario controllare che abbia l’etichetta arancione di omologazione europea. Le uniche sigle accettate sono:  ECE R44/03, ECE R44/04 e i-Size (UN R129).

Come utilizzare l’ovetto in macchina

L’ovetto va posizionato sul sedile anteriore lato passeggero (disattivando l’airbag), sempre contro il senso di marcia.
Questo fa sì che, oltre ad essere molto più sicuro, risulti anche comodo per il genitore perchè mentre guida può sempre controllare il neonato cosa fa.

Il bambino ovviamente quando si trova nell’ovetto è già agganciato alle cinture di sicurezza dello stesso, ma una volta posizionato sul sedile va inoltre fatta passare la cintura di sicurezza dell’auto nei ganci dietro il seggiolino. Una volta fatto tutto ciò potete mettervi alla guida.

L’ovetto è sicuramente l’acquisto migliore per il primo anno del bambino perchè potete staccarlo comodamente dall’auto e agganciarlo alla base con le ruote per portare il bimbo a passeggio. In questo modo diventerà un pratico passeggino. Noi abbiamo utilizzato un ovetto/passeggino di marca Peg-Perego rimanendo molto soddisfatti.

Come utilizzare il seggiolino in macchina

Una volta che il vostro bimbo è un po’ grandicello e notate che fa fatica a stare nell’ovetto, è arrivato il momento di acquistare un seggiolino gruppo 1/2/3. Questo si aggancia al sedile posteriore prestando molta attenzione nell’agganciarlo correttamente, seguendo bene le istruzioni di installazione. Ormai in commercio tutti i seggiolini sono dotati di attacco isofix per una maggiore sicurezza dato che si ancorano direttamente al telaio della macchina (sempre che la vostra auto sia dotata di questo attacco, altrimenti lo attaccherete in maniera standard al sedile tramite la cinture di sicurezza).

Stiamo utilizzando un seggiolino Inglesina per gli spostamenti quotidiani in città e per brevi tragitti, mentre per i viaggi più lunghi ci troviamo bene e ci sentiamo di consigliare i seggiolini della marca Cybex.

seggiolino auto

Un piccolo ma grande consiglio

Ecco un altro piccolo consiglio che sembra scontato ma non lo è: non lasciate mai il vostro piccolo incustodito in auto e mentre siete in viaggio non dategli mai da tenere in mano piccoli oggetti. Il bambino potrebbe metterli in bocca diventando potenzialmente pericolosi con la conseguenza di distogliere  la vostra attenzione dalla guida. Dategli magari un piccolo peluche senza parti che si staccano, una macchina di plastica morbida (quelle per neonati) o un piccolo sonaglio.

Viaggiate con i vostri bimbi perchè è importante ed essenziale per il loro sviluppo, ma prestate sempre la massima attenzione sulla sicurezza in strada e nella vostra auto!!

Written By
More from Cristina

Praga: cosa vedere in un weekend e cosa fare con i bambini

L’autunno è arrivato ed è tornato anche l’appuntamento mensile con Laura di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.